Minacce con svastiche a Mentana. Indignati Conte e Di Maio. Ma come sarebbe a dire? Prima le liste di proscrizione e poi lo stupore per il clima di violenza?
giorgio levi

Minacce con svastiche a Mentana. Indignati Conte e Di Maio. Ma come sarebbe a dire? Prima le liste di proscrizione e poi lo stupore per il clima di violenza?

C’è davvero qualcosa di marcio nel sistema politico. Enrico Mentana e i giornalisti de La7 hanno ricevuto una lettera di minacce con svastiche di contorno. Quello che è accaduto si può leggere qui . Naturalmente coro generale di solidarietà e preoccupazione. Hanno voluto dire le loro anche Conte (il premier) e Di Maio, il vicepremier. … Continua a leggere

Addio master di giornalismo. Il Corriere della Sera inaugura in via Solferino la sua scuola d’eccellenza
giorgio levi

Addio master di giornalismo. Il Corriere della Sera inaugura in via Solferino la sua scuola d’eccellenza

Addio master universitari o scuole di giornalismo, Il Corriere della Sera provvederà ai suoi futuri giornalisti con una propria scuola d’eccellenza. Come i grandi giornali americani. E non soltanto Academy di giornalismo, ma anche economia, innovazione e marketing, arte, cultura e turismo; moda, lusso e design, food & beverage, sport. Scrive il quotidiano di via … Continua a leggere

Mondadori primo editore italiano in rete con 30 milioni di utenti unici al mese. E 26 milioni di fan su Facebook
giorgio levi

Mondadori primo editore italiano in rete con 30 milioni di utenti unici al mese. E 26 milioni di fan su Facebook

Mondadori è il primo editore italiano in rete. Lo certifica una rilevazione dell’americana Comscore. Il Gruppo conta oggi 30 milioni di utenti unici al mese, +11% rispetto al 2017. In pratica 3 persone su 4 navigano nei siti dell’editore di Segrate. I brand forti  si confermano Giallo Zafferano con quasi 16 milioni di utenti al … Continua a leggere

Il vice premier Di Maio, un po’ è un giornalista e un po’ è un ministro
giorgio levi

Il vice premier Di Maio, un po’ è un giornalista e un po’ è un ministro

Qualche volta parla da giornalista, altre volte da ministro. Il vice premier e giornalista pubblicista Di Maio indossa le sue casacche virtuali a seconda delle occasioni. Ieri il ministro avrebbe dovuto presentarsi davanti al Consiglio territoriale di disciplina dell’Ordine dei giornalisti della Campania per le ragioni qui riportate (dopo l’assoluzione di Virginia Raggi) il 16 … Continua a leggere

Internet veloce, l’Italia è al 43° posto nel mondo. Tra gli ultimi dell’Unione Europea. Meglio di noi sfruttano il maggior distributore di notizie del pianeta  Macao e Croazia
giorgio levi

Internet veloce, l’Italia è al 43° posto nel mondo. Tra gli ultimi dell’Unione Europea. Meglio di noi sfruttano il maggior distributore di notizie del pianeta Macao e Croazia

Amministratore WP Ogni anno l’operatore britannico Cable stila la classifica dei paesi di tutto il mondo con internet più veloce. L’Italia è 43esima al mondo, anche se ha guadagnato 3 posizioni rispetto al 2017.  Nel 2018 la velocità media di download delle connessioni italiane è di 15,1 Mbps (megabit al secondo) rispetto ai 10,71 del … Continua a leggere

Italia spaccata in due. Il 30% ritiene che i social siano utili perché i cittadini possono rivolgersi direttamente ai politici. Il 29% è contrario: favoriscono il populismo
giorgio levi

Italia spaccata in due. Il 30% ritiene che i social siano utili perché i cittadini possono rivolgersi direttamente ai politici. Il 29% è contrario: favoriscono il populismo

Credevo peggio. Invece i social non sembrano un elemento così negativo nella comunicazione politica. Pur nella loro rozzezza, condita da una buona dose d’ignoranza collettiva, hanno coltivato un pubblico che oggi è diviso a metà. Il 30,3% degli italiani ritiene che siano utili perché permettono ai cittadini di rivolgersi direttamente ai politici. Il 29,2% pensa … Continua a leggere