giorgio levi

Vendite dei quotidiani nel 2016. Copie cartacee: -8,7%. Digitali: – 7,8%

edicola

L’idea è che la gente sia stufa d’informarsi, su carta o sul web, poco importa. Secondo le rilevazioni Ads la flessione complessiva dei quotidiani italiani tra 2016 e 2015 è stata di 94,90 milioni di copie pari a un -8,6%. Le copie cartacee sono diminuite nello stesso periodo di 87,69 milioni (-8,7%) mentre le copie digitali perse sono state 7,20 milioni (-7,8%).

Credits

Cifre, statistiche e grafici su DataMediaHub