In un anno andati in fumo 900 posti di lavoro. L’Inpgi ha perso 100 milioni di euro. La presidente Macelloni: “La spendig review non è più sufficiente”
giorgio levi

In un anno andati in fumo 900 posti di lavoro. L’Inpgi ha perso 100 milioni di euro. La presidente Macelloni: “La spendig review non è più sufficiente”

Si e’ tenuto a Trento il primo Forum sull’informazione in Trentino Alto Adige, dedicato a carta stampata ed informazione pubblica, organizzato dal sindacato dei giornalisti del Trentino Alto Adige in collaborazione con l’Odg regionale. All’incontro erano presenti tra gli altri Carlo Verna (presidente Odg), Raffaele Lorusso (segretario Fnsi), Marina Macelloni (presidente Inpgi). La stessa Macelloni … Continua a leggere

Il 63% delle firme sui giornali italiani è maschile. I pezzi scritti da donne sono il 21% . In Europa è 41% e 23%
giorgio levi

Il 63% delle firme sui giornali italiani è maschile. I pezzi scritti da donne sono il 21% . In Europa è 41% e 23%

PrimaOnLine pubblica qui un rapporto dell’European Journalism Observatory, realizzato analizzando articoli, foto e firme di 4 testate  (2 cartacee e 2 native digitali) in 11 Paesi del vecchio Continente (Repubblica Ceca, Germania, italia, Lituania, Polonia, Portogallo, Romania, Spagna, Svizzera, Ucraina e Uk), due giorni a settimana, per quattro settimane, tra gennaio e febbraio di quest’anno. … Continua a leggere

Povera Germania. Vendite dei quotidiani in picchiata. La Bild passa da 5 milioni copie a 1 milione e 400 mila. Una crisi senza precedenti
giorgio levi

Povera Germania. Vendite dei quotidiani in picchiata. La Bild passa da 5 milioni copie a 1 milione e 400 mila. Una crisi senza precedenti

Un articolo di Pierluigi Mennitti per Start Magazine. “Stampa tedesca in picchiata libera per quanto riguarda vendite dirette e abbonamenti. Nonostante l’assenza della strozzatura distributiva delle edicole (i giornali si vendono al tabaccaio, nei supermercati, nelle stazioni di servizio e in molti altri esercizi commerciali) e un sistema postale funzionale che favorisce gli abbonamenti, i … Continua a leggere

Rcs in Borsa, è profondo rosso
giorgio levi

Rcs in Borsa, è profondo rosso

(Teleborsa) – Si muove in profondo rosso il gruppo editoriale, che è in forte flessione, mostrando una perdita del 2,04% sui valori precedenti. L’andamento di RCS nella settimana, rispetto al FTSE Italia Mid Cap, rileva una minore forza relativa del titolo, che potrebbe diventare preda dei venditori pronti ad approfittare di potenziali debolezze. Il contesto … Continua a leggere

Cairo pronto a rilevare Confidenze? Mondadori: mai ricevuto manifestazioni d’interesse
giorgio levi

Cairo pronto a rilevare Confidenze? Mondadori: mai ricevuto manifestazioni d’interesse

(ANSA) – MILANO, 24 MAG – Dopo l’annunciata ipotesi di cessione delle testate Mondadori, Tu Style e Confidenze che ha provocato scioperi e stato di agitazione dei giornalisti, l’editore e presidente di Rcs, Urbano Cairo, rispondendo a una serie di domande sull’editoria, si è detto disponibile sul tema specifico a “fare un ragionamento, a fare … Continua a leggere

Quando si ha la faccia come il culo
giorgio levi

Quando si ha la faccia come il culo

I giornalisti della Mondadori hanno scioperato tre giorni, per la paventata cessione di due testate del gruppo. Naturalmente tre giorni non sono sufficienti a bloccare l’edizione di settimanali o mensili. Ci vorrebbe almeno una settimana. Tuttavia, è stata una dimostrazione di coerenza e passione per il proprio lavoro. In edicola i magazine (in questo caso … Continua a leggere