giorgio levi

Facebook Top Newspapers 2016. Repubblica e Stampa in classe A. Nel ranking mondiale sono all’ 11° e 15° posto. Il NYT domina incontrastato

NEW YORK - JULY 18: The New York Times (C) and other newspapers are displayed at a newsstand in the Times Square subway station July 18, 2006 in New York City. In a cost-cutting measure, the New York Times will trim one and a half inches from the width of its newspaper, although it plans to add extra pages to compensate for some of the lost space. (Photo by Michael Brown/Getty Images)

La Stampa e La Repubblica conquistano nel 2016 un numero così alto nel rapporto tra likers su Facebook e copie diffuse da posizionarli nei primi posti del ranking mondiale. Entrambe le testate sono in classe A. Classifica dominata dal New York Times (classe AAA del rating internazionale).
La statistica è stata redatta da I&B (Innova et Bella)  società di consulenza strategica focalizzata sui processi di innovazione e competizione.  Il suo nome è composto da due termini latini. Innova (imperativo del verbo innŏvāre: innovare) e Bella (imperativo del verbo bellāre: guerreggiare, competere).  Fondata il 21 giugno 1985, I&B annovera oggi fra i propri clienti imprese, banche, società finanziarie e assicurative, enti pubblici, fondazioni e associazioni no profit, organizzazioni pubbliche e private di ogni nazionalità.
Qui di seguito in formato .pdf c’è l’intera indagine statistica con dati, numeri, cifre e sintesi dei risultati.
I principali quotidiani europei e statunitensi fronteggiano con 26 milioni di copie diffuse le proprie corrispondenti comunità Facebook salite a oltre 100 milioni di likers
su circa 1,5 miliardi di utenti attivi nel mondo.
Ai primi posti della classifica I&B dei quotidiani di riferimento strategico su Facebook si confermano The New York Times e Usa Today, seguiti da Bild, The Wall Street Journal, e El País.
In Italia lo scenario conferma ai primi posti di riferimento strategico La Repubblica, La Stampa e Il Fatto Quotidiano, quest’ultimo risulta al primo posto al mondo per indice di socialità: oltre 50 likers per copie diffuse.
La Gran Bretagna conferma nel 2016 il record di aumento di likers, 8 milioni in più rispetto al 2015.
Alla Spagna il record di socialità con 10,3 likers per copia diffusa , superando per la prima volta l’Italia.
La Germania si rivela l’ultimo paese in cui le copie diffuse, seppur di poco, superano ancora i corrispondenti likers Facebook (4,2 milioni le copie e 3,9 milioni il totale dei sostenitori su Facebook).
Credits

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...