giorgio levi

In 10 anni hanno chiuso 3.733 edicole. Milano ne ha perse 284. In Sicilia ce n’è una ogni 6.476 abitanti

Secondo i dati di Unioncamere nel 2019 c’erano in Italia 14.626 edicole, esattamente 3.733 in meno rispetto a 10 anni prima.

La regione che più edicole in termini assoluti è la Lombardia con 2.370, seguita da Lazio con 1.664 ed Emilia Romagna con 1.329. La scomparsa delle edicole, però, riguarda tutte le regioni. In Toscana se ne sono perse 377 in 10 anni, mentre in Veneto sono 321 in meno e in Sicilia ne mancano all’appello 200. Solo Milano, per esempio, ne ha perse 284.

In Trentino Alto-Adige c’è una edicola ogni 12.184 abitanti ed è la regione che ne ha meno di tutte, 88 appena. In Sicilia c’è un’edicola ogni 6.476 abitanti. Al Sud, in generale, sono rimasti meno giornalai: uno ogni 5.726 abitanti in Calabria e uno ogni 5.172 abitanti in Puglia. La regione che ha più edicole è la Liguria: una ogni 2.283 abitanti.

Poi è arrivato il virus, il calo drammatico delle vendite dei giornali e ora bisognerà rifare tutti i conti. Le edicole scomparse, nonostante il lockdown permettesse loro di restare aperte, si sono moliplicate. E i numeri di oggi non fanno pensare a nulla di buono.

Credits

Truenumbers