Carta di Roma: “Sostituiamo la parola clandestino con persona”
giorgio levi

Carta di Roma: “Sostituiamo la parola clandestino con persona”

L’Associazione Carta di Roma lancia una proposta: “Proviamo a sostituire le parole che cancellano le identità e incutono paura con quelle più approprtiate. Invece di clandestino scriviamo persona e vediamo che effetto fa”. La Carta di Roma è il nome con cui è noto il Protocollo deontologico concernente richiedenti asilo, rifugiati, vittime della tratta e … Continua a leggere