giorgio levi

Le porcherie di Putin, Anna Politkovskaja aveva previsto tutto nel 2005. Prima di essere uccisa

Segnalo questa questa meravigliosa edizione di Adelphi, uscita pochi giorni fa.

Vorrei dire ai putiniani d’Italia, a quelli sì, ma Zelensky…, ai nostalgici berlusconiani che sognano ancora il lettone di Putin, agli invasati della vecchia Urss, leggete questo libro.

Perché non è un saggio scritto da una politologa, che Dio ce ne scampi, la televisione trabocca di esperti. E’ un racconto, è la narrazione delle immani porcherie compiute da Putin. Ma l’aspetto più impressionante di questo libro, è che anticipa con straordinaria lucidità tutto quello che vediamo oggi. Già prima del 2005 Anna Politkovskaja aveva scavato nel passato di Putin e ne aveva tratteggiato l’immagine di uomo crudele e spietato, un tiranno di vecchio stampo. Esattamente 16 anni prima di quello che ora è sotto gli occhi del mondo intero.

Ah, l’autrice non è morta nel suo letto, come dovreste ricordare.

Credits

Chi era Anna Politkovskaja

One thought on “Le porcherie di Putin, Anna Politkovskaja aveva previsto tutto nel 2005. Prima di essere uccisa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...