giorgio levi

Dopo Bbc e Cnn via dalla Russia anche la Rai. La scure liberticida di Putin si abbatte sull’informazione internazionale. Marc Innaro torna a Roma

Anche la Rai sospende i servizi giornalistici dalla Russia. Dopo Bbc, Cnn e altri network internazionali, che hanno già lasciato Mosca, la Rai ritira i suoi inviati dalla Federezione Russa e il corrispondente Marc Innaro, finito al centro di numerose polemiche per le sue presunte posizioni filo – Putin espresse in televisione.

La Rai annuncia il ritiro da Mosca con un comunicato: “In seguito all’approvazione della normativa che prevede forti pene detentive per la pubblicazione di notizie ritenute false dalle autorità, a partire da oggi la Rai sospende i servizi giornalistici dei propri inviati e corrispondenti dalla Federazione Russa. La misura si rende necessaria al fine di tutelare la sicurezza dei giornalisti sul posto e la massima libertà nell’informazione relativa al Paese. Le notizie su quanto accade nella Federazione Russa verranno per il momento fornite sulla base di una pluralità di fonti da giornalisti dell’Azienda in servizio in Paesi vicini e nelle redazioni centrali in Italia”.

Ora capiremo meglio quali pressioni ha esercitato il potere di Mosca, che nega da tempo le più elementari forme di libertà di stampa, anche sui giornalisti della Rai.

L’azienda dovrà spiegare quante ingerenze ci sono state, al di là della decisione di ritirare i giornalisti, per queste nuove norme liberticide, sulle corrispondenze da Mosca. In una parola: Marc Innaro, uno dei migliori inviati all’estero nella storia della televisione di Stato, non poteva più informare liberamente? Ha subìto minacce? Quella inaspettata e incerta conversione filo – Putin era il frutto di questa durissima repressione anche nei confronti della stampa internazionale, dopo quella locale, che oggi costringe tutti ad uscire dai confini del Paese?

Vedremo, anche se le ragioni vere non le sapremo mai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...