giorgio levi

Esordio con botto per Il Fatto in Borsa

La campana suona a Piazza Affari per l’esordio de Il Fatto Quotidiano (la foto è stata diffusa da Borsa Italiana)

Esordio oggi con il botto per Il Fatto Quotidiano in Borsa. A metà mattina il titolo AIM è arrivato a +13,86.

Subito dopo il tradizionale suono della campanella il titolo è schizzato subito verso l’alto,  facendo scattare la sospensione delle negoziazioni. Riammesso, dopo i primi scambi, il prezzo delle azioni ha raggiunto quota 0,84 euro mettendo a segno un rialzo a due cifre (+16%) rispetto ai 0,72 euro del collocamento. Per arrivare appunto metà mattinata a segnare un +13,86% a 0,81 euro.

La presidente e ad di Seif Cinzia Monteverdi ha anche dichiarato che ora l’editrice punta alla Borsa di Parigi.

De Il Fatto Antonio Padellaro e Cinzia Monteverdi dispongono ognuno del 16,26% delle quote, Edima srl e Chiare Lettere l’11,34%.

Le quote del capitale di Seif in mano ai giornalisti sono suddivise tra Antonio Padellaro (2,9 milioni di euro), Marco Travaglio (900 mila euro), e Peter Gomez (500 mila euro circa).

 

Credits

Che cosa è la quotazione in Borsa AIM

Affari Italiani