giorgio levi

Un altro anno senza pubblicità

Ho rinnovato oggi il contratto con WordPress che esclude inserzioni pubblicitarie su questo blog.

Naturalmente è un servizio a pagamento, ma con questo contratto il gestore del servizio non può inserire nei miei post informazioni pubblicitarie. Che è quello che accade con tutte le piattaforme. Pubblicità in genere odiose, banner scelti a caso, nessun filtro, nemmeno quello scontato della sensibilità ai temi che un sito può trattare.

Dunque, dopo  trent’anni anni di lotta perché non si spaccino per notizie sui giornali inserzioni pubblicitarie, eccomi qui a pagare perché  la réclame non inquini l’informazione.  Spero con questo di rendere più trasparenti i post e soprattutto più leggibili.