giorgio levi

Cairo: ma quale marchettone! L’intervista a Giletti è il regalo per il mio compleanno al Corriere!

L’ho sempre saputo che alcuni hanno idee strane su come festeggiare un compleanno o una ricorrenza. Io, per dire, invito a cena famigliari o amici. Altri organizzano feste, raduni, persino concerti.

Urbano Cairo (editore del Corriere della Sera, della Rizzoli, de La7 e pure d’altro) per festeggiare il suo primo anno da proprietario di via Solferino, ricorrenza che lui chiama compleanno, che cosa fa? Compra Ronaldo per il Torino Calcio, di cui è presidente? Invita i suoi ormai numerosi giornalisti ad una bicchierata? Aumenta a tutti lo stipendio? No, zero. Il cosiddetto braccino corto regala (gasp!) al Corriere della Sera una intervista a Massimo Giletti.

Ciumbia! Una intervista a Giletti! Sono cose da pazzi. Dice Cairo: “Mi spiace che qualcuno non abbia gradito ma con l’intervista esclusiva a Giletti io ho voluto fare al Corriere il mio regalo di compleanno, visto che domani 3 agosto è passato un anno esatto dal mio arrivo in Rcs. Niente marchetta dunque, ma un’opportunità giornalistica”.

La polemica è solo all’inizio e Giletti è già al lavoro. Chissà che autunno ci aspetta. Fortuna che c’è Netflix.

Addio Corrierone, ti abbiamo amato davvero.

Credits

Affari Italiani