giorgio levi

Editori all’attacco, nel prossimo contratto capiredattori licenziabili come direttori e vicedirettori

caporedattore

Gli editori si preparano alla discussione sul prossimo rinnovo contrattuale. C’è in circolazione un documento (redatto dalla Fieg)  con i punti che saranno oggetto della trattativa. In sintesi: lavorare di più, guadagnare meno, ridurre drasticamente le tutele sindacali. E nessuna garanzia che si torni ad assumere e nulla che faccia riferimento allo sviluppo delle nuove tecnologie.

Tra i punti più sorprendenti quello che riguarda il ruolo di caporedattore. Gli editori vorrebbero che questa figura fosse equiparata a quella del direttore, condirettore e da sei anni anche a quella di vicedirettore. Cioè, licenziabili.

Previste ondate di promozioni, almeno fino a quando non arriverà la proposta di equiparare al direttore anche i capiservizio.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...