giorgio levi

La Stampa tutela i suoi diritti d’autore con Creative Commons

creative

La Stampa sceglie di tutelare i propri diritti d’autore con licenza Creative Commons. Da oggi tutti gli articoli firmati riportano la licenza d’uso della la più grande organizzazione del mondo (no profit con sede a Mountain View, Usa) “dedicata ad ampliare la gamma di opere creative disponibili alla condivisione e all’utilizzo pubblico in maniera legale. Rende possibile il riuso creativo di opere dell’ingegno altrui nel pieno rispetto delle leggi esistenti.cioè quello che ciascuno può fare in rete di quello scritto pubblicato e firmato”, come si legge su Wikipedia. Una scelta certamente encomiabile (con la postilla “alcuni diritti riservati”) che potrebbe aprire una strada ai calpestati diritti d’autore, regolati da norme fuori dal tempo.

Questo stesso blog ha una licenza Creative Commons “non commerciale non opere derivate 4.0 internazionale”.

Credits

Creative Commons

Creative su Wikipedia

La licenza di questo blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...