giorgio levi

John Elkann non sbaglia, Molinari sarà un eccellente direttore

Questa volta John Elkann ha fatto la scelta giusta. Da una parte ha tenuto a freno Matteo Renzi che cercava di sbolognarsi Orfeo dal Tg1 per piazzarlo a La Stampa, e liberare così una poltrona incandescente, e dall’altra ha pescato all’interno della redazione il miglior uomo di questi anni.

Maurizio Molinari sarà un eccellente direttore. In questo post del 18 gennaio del 2014 avevo raccontato di Molinari corrispondente da New York nel tempo breve in cui sono stato redattore agli Esteri. Ho parlato di lui anche nel mio Volevo essere Jim Gannon, perché i giornalisti bravi sono pochi, in fin dei conti. E quelli che ci sono restano nella memoria per sempre.

Credits

La notizia della nomina di Maurizio Molinari su

La Stampa

Il Secolo XIX

Il Fatto Quotidiano

Libero Quotidiano

L’Unità

Il Post

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...