giorgio levi

Negli Stati Uniti in 17 mesi sono 6.154 i giornalisti che hanno perso il posto di lavoro

(photo by Andrea Piacquadio on Pexels.com)

Tra il marzo del 2020 e agosto del 2021 sono 6.154 i giornalisti che hanno perso il posto di lavoro. Lo scrive la newsletter Charlie del Post che riporta questa ricerca del Tow Center for Digital Journalism della Columbia University.

E sono un centinaio le testate che hanno chiuso i battenti. La causa è ovviamente la pandemia Covid 19. Altri 42 editori sono stati assorbiti da acquisizioni. La crisi ha investito maggioramente le testate locali che hanno dovuto tagliare, anche del 50%, gli organici giornalistici e amministrativi.

Il mercato però, in questi ultimi mesi, sembra riprendersi. Alcuni grandi editori stanno superando la crisi economica e finanziaria e hanno programmato nuove assunzioni, va invece ancora a rilento l’editoria locale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...