giorgio levi

Se Pegasus vi ha ignorati vuol dire che siete nessuno. Craccati 50 mila numeri telefonici di giornalisti

(foto di Anete Lusina da Pexels)

Più di 180 giornalisti, tra cui Roula Khalaf l’attuale direttrice del Financial Times, ma anche attivisti per i diritti umani, sindacalisti, politici, figure religiose e avvocati in tutto il mondo sono finiti nel mirino di governi autoritari che si sono serviti dello spyware Pegasus, prodotto dalla società israeliana di cybersecurity Nso, per spiarli. Lo rivela il Guardian che ha indagato su una maxi fuga di dati, insieme ad altre 16 testate giornalistiche.

Pegasus è un malware capace d’infettare iPhone e Android da cui è in grado di estrarre messaggi, foto ed email, come anche registrare chiamate e attivare microfoni. Al maxi leak di dati hanno inizialmente avuto accesso le Ong, Amnesty International e Forbidden Stories, che lo hanno condiviso con i media partner del Pegasus Project, nato proprio per indagare sull’uso del software israeliano.

Nella lista, ci sono oltre 50 mila numeri di telefono.

I giornalisti presenti nella lista, possibili obiettivi di hackeraggio, lavorano per alcune delle testate più prestigiose del mondo, tra cui Financial Times, Wall Street Journal, Cnn, The New York Times, Al Jazeera, France 24, Radio Free Europe, El Pais, Associated Press, Le Monde, Bloomberg, Agenzia France Presse, The Economist e Reuters.

Anche il numero di telefono del reporter messicano, Cecilio Pineda Birto, compare nell’elenco, a quanto pare per l’interesse di un suo connazionale e cliente della Nso, poche settimane prima del suo omicidio, nel 2017. Allora, i suoi killer furono in grado di localizzarlo in un autolavaggio. Tra i governi sospettati di aver hackerato i telefoni di giornalisti investigativi, vi è quello ungherese di Viktor Orban, mentre sono 37 le persone legate al reporter e oppositore saudita Jamal Khashoggi, ucciso nel 2018 nel consolato dell’Arabia Saudita a Istanbul, che sono state spiate da Pegasus.

Dunque, se Pegasus vi ha ignorati vuol proprio dire che siete nessuno.

Credits

Agi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...