Si allarga l’adesione dei giornalisti del Gruppo Gedi allo sciopero per la morte del poligrafico di Gorizia
giorgio levi

Si allarga l’adesione dei giornalisti del Gruppo Gedi allo sciopero per la morte del poligrafico di Gorizia

La morte del poligrafico di Gorizia, suicida all’interno dello stabilimento di stampa, ha provocato un’ondata di commozione e una massiccia adesione allo sciopero (per oggi) proclamato prima dalle tre sigle sindacali dei poligrafici e successivamente da molte delle redazioni dei quotidiani che fanno capo al gruppo De Bendetti.  Subito Il Messaggero Veneto e Il Piccolo, … Continua a leggere

Si uccide a Gorizia poligrafico del Gruppo Gedi. Sciopero Cgil, Cisl e Uil. Adesione anche dei giornalisti
giorgio levi

Si uccide a Gorizia poligrafico del Gruppo Gedi. Sciopero Cgil, Cisl e Uil. Adesione anche dei giornalisti

Un poligrafico del Centro Stampa Gedi di Gorizia si è tolto la vita. Aveva 49 anni. Lascia la moglie e un figlio. Con un semplice biglietto ha chiesto scusa ai famigliari per il suo gesto. L’uomo si è impiccato nei locali del Centro Stampa, dove vengono confezionati alcuni quotidiani distribuiti in Friuli Venezia Giulia. E’ … Continua a leggere

Confidenze è salvo, rimane in Mondadori. Ma i giornalisti si riducono lo stipendio
giorgio levi

Confidenze è salvo, rimane in Mondadori. Ma i giornalisti si riducono lo stipendio

Confidenze, autentico pezzo di storia mondadoriana, rimarrà a Segrate. Azienda e cdr hanno raggiunto un accordo, dopo due giorni, una lunga notte di trattativa e un’assemblea dei giornalisti dell’intero Gruppo.  L’accordo prevede una riduzione dello stipendio per la redazione. Confidenze e TuStyle non saranno pertanto cedute a European Network di Angelo Aleksievic, a cui i … Continua a leggere

Gli Amici di Maria De Filippi totalizzano sui social più di 22 milioni di interazioni in un mese. Repubblica meno della metà. Il Corriere non arriva a 5. La Stampa 1 milione
giorgio levi

Gli Amici di Maria De Filippi totalizzano sui social più di 22 milioni di interazioni in un mese. Repubblica meno della metà. Il Corriere non arriva a 5. La Stampa 1 milione

Se è vero che i social sono il motore della rete, l’aggregazione che traina pubblicità e macina introiti, i media tradizionali formato online escono sconfitti dai più improbabili confronti sui numeri. Secondo quanto pubblicato qui  con infografica da PrimaOnline, che ricava i dati da Italian Social Media Ranking e dalla società internazionale Storyclash, FanPage.it e … Continua a leggere

Chi sono i 4 giornalisti a bordo della nave Aquarius. Le dirette via Twitter
giorgio levi

Chi sono i 4 giornalisti a bordo della nave Aquarius. Le dirette via Twitter

Ci sono quattro giornalisti, tre spagnoli e una francese, a bordo dell’Aquarius, la nave che trasporta 629 migranti. Quattro inviati che attraverso Twitter aggiornano in tempo reale su ciò che succede, ciò che si sa sulla nave, ciò che vivono i migranti. I cronisti sulla nave dei migranti sono Sara Alonso Esparza (@SAlonsoEsparza) lavora per … Continua a leggere

50 anni di storia del giornalismo. Serata di festa con il Centro Pestelli. Anteprima di “Quei gloriosi anni da cronista”. Al via il progetto video
giorgio levi

50 anni di storia del giornalismo. Serata di festa con il Centro Pestelli. Anteprima di “Quei gloriosi anni da cronista”. Al via il progetto video

Sono 50 anni di storia. Di Torino, del Piemonte e del giornalismo. Il 21 giugno alle 21 al Circolo della Stampa a Palazzo Ceriana il Centro Studi e Ricerche sul giornalismo festeggia il mezzo secolo di attività. Era il 6 giugno del 1968, ad appena un mese dal Maggio Francese, quando un gruppo d’intellettuali torinesi … Continua a leggere

L’Ordine dei giornalisti alla politica: più rispetto per chi esercita questa professione. Difendiamo l’autonomia
giorgio levi

L’Ordine dei giornalisti alla politica: più rispetto per chi esercita questa professione. Difendiamo l’autonomia

Il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti posta sul sito dell’Ordine questo comunicato. Si può anche essere d’accordo, l’unica cosa non esattamente corretta è la rimozione “politica” del direttore del Mattino. Secondo la mia modestissima opinione c’è altro.   “Il Consiglio Nazionale dell’ Ordine dei giornalisti, riunito a Roma, esprime solidarietà a tutti quei cronisti vittime … Continua a leggere