giorgio levi

Vito Crimi 2018 sottosegretario: “La professione giornalistica va tutelata”. Vito Crimi 2013: “I giornalisti mi stanno sul cazzo. Fanno solo gossip”

L’on Vito Crimi si è svegliato

Vito Crimi edizione 2018, sottosegretario alla presidenza del Consiglio in quota M5S con delega all’Editoria, entrando al ministero dello Sviluppo economico per incontrare il ministro e vicepremier, Luigi Di Maio: “La prossima settimana avrete qualche novità, anche sorprese positive per chi pensava che avremmo fatto solo tagli. La professione giornalistica e la professionalità dei giornalisti vanno tutelate”.

Vito Crimi edizione 2013 al microfono de La Zanzara : “I giornalisti e le tv li mi stanno veramente sul cazzo, cercano solo il gossip”.

Credits

Itanews