giorgio levi

L’Unità appesa ad un filo. In metà delle regioni italiane non sarà più in edicola. Il Cdr: subito un tavolo aziendale

unità

L’editore riduce i costi tagliando la distribuzione. La situazione de l’Unità è drammatica, il fallimento potrebbe essere ad un passo. Per ora tutto è sospeso, ogni decisione è rinviata al dopo elezioni.

I giornalisti riuniti in assemblea oggi hanno redatto un comunicato di grande preoccupazione ed hanno espresso “netta contrarietà alla decisione assunta unilateralmente dall’azienda di ridurre la distribuzione del nostro giornale in meno della metà delle Regioni italiane. Chiediamo perciò l’immediata apertura di un tavolo aziendale per discutere finalmente di un serio piano industriale e editoriale che garantisca il rafforzamento del giornale e mantenga il suo carattere di giornale nazionale”.

Credits

Lettera43

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...