giorgio levi

L’Unità va all’asta. Ad oggi una sola offerta: 10 milioni. Per partecipare c’è tempo fino al 22 marzo

daniele puglisi

La redazione de L’Unità di Torino nel 1947, la foto è stata pubblica sul suo blog da Daniele Puglisi. Il primo in alto a destra è Andrea Liberatori.

Lo aveva chiesto più volte la redazione, ora è stato pubblicato il bando d’asta per la testata dell’Unità, l’archivio storico e alcuni altri beni (comprese scrivanie, pc e simili) collegati alla Nie, ovvero alla vecchia gestione del quotidiano L’Unità. Il bando, intitolato “Disciplinare per la sollecitazione di offerte all’acquisto del ramo d’azienda editoriale L’Unità”, si chiuderà  a mezzogiorno del 22 marzo, mentre l’apertura delle buste e l’eventuale asta (necessaria se ci saranno più offerte) sono previste per le 10 del 23 marzo. L’unica offerta al momento è quella dell’attuale società editrice, L’Unità srl, che già nel marzo 2015 si era impegnata a pagare per il ramo d’azienda della Nie legato all’Unità dieci milioni, di cui tre come prezzo d’acquisto e 7 come “finanza esterna”, un impegno confermato in tribunale il 22 settembre scorso.

Credits

Prima Online

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...