giorgio levi

Formazione, previsti tagli del 30% sui contributi agli ordini regionali

La mastodontica macchina formativa dell’Ordine nazionale ha le gomme a terra. E pesante com’è, per rimettersi almeno in moto, cerca di alleggerirsi. Il primo taglio dovrebbe essere nei contributi destinati agli ordini regionali (29 mila euro al Piemonte) che pare sarà tagliato del 30%. Il che significa meno eventi in calendario, anche se per decisione del Consiglio piemontese saranno gratuiti anche l’anno prossimo. Poi si vedrà, in quasi tutte le regioni è ormai previsto un contributo di partecipazione. Gli appuntamenti formativi hanno costi (relatori, sale, rimborsi spese vari) che un normale bilancio regionale non può coprire.

Le presenze sono in calo, la maggior parte di quelli che non hanno iniziato il primo anno di percorso formativo sono rimasti fermi sulle loro posizioni anche nel secondo, in Piemonte sono più di tre mila i giornalisti “astenuti” su circa 7 mila. Eppure prima dell’estate era tra le tre regioni d’Italia più virtuose in tema di partecipazione. A questo si aggiunga che Roma non ha mai deciso sulle sanzioni e che i consigli di disciplina non sarebbero certo in grado di giudicare decine di migliaia di inadempienti. Qualcuno ha anche ipotizzato l’idea di maggiorare per questi ultimi la quota d’iscrizione annuale, una sorta di multa insomma. Ma sono tutte voci, tra le tante.

Infine, dovrebbe essere confermato che i giornalisti in attività che hanno più di 30 anni d’iscrizione all’Ordine possono seguire solo gli eventi online della piattaforma e sono esentati dal front line, del tutto fuori invece i pensionati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...