giorgio levi

Da oggi questo blog è senza pubblicità

volantini

Il mio blog da oggi non ha più inserzioni pubblicitarie, dalle quali non ho ovviamente mai ricavato nulla, ma che consentivano al gestore WordPress “di offrire agli utenti un servizio sempre gratuito”. Vero, anche se nel mio caso non lo era più da tre anni, avendo scelto di avere un nome di dominio personale e dunque a pagamento. Ora, con una quota annuale aggiuntiva i miei post saranno liberi dalla pubblicità. Capisco che il debito pubblico sia una questione più pregnante, tuttavia leggere un post senza intralci di marketing o promozioni (a me del tutto sconosciute) mi è sembrato un gesto di trasparenza.

D’altra parte se i nostri editori non fossero quei fessi che sono avrebbero già capito che invece di fondersi i cervelli in soluzioni impossibili per far pagare la rete, potrebbero proporre ai proprio lettori di pagare una quota annuale per non avere pubblicità tra i piedi durante la lettura (o la visione) di quel sito. E non pagare per averla.

Il mercato tradizionale è al capolinea, tutta quella selva di annunci sui siti dei grandi editori di giornali non rende la metà della metà di quello che vale. Spesso è regalata, se il cliente firma un contratto per una campagna sulla carta.

Quanto dovrebbe sborsare un lettore per bearsi della propria lettura? Facile, quello che oggi vale il mercato pubblcitario in rete. Il conto è presto fatto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...