giorgio levi

Formazione, il Piemonte con la più alta percentuale di partecipanti

cartoon-journalists-289x300

I dati confermano il recalcitrante interesse dei giornalisti italiani per i corsi obbligatori di Formazione professionale, voluti da una legge del governo Monti. Ad oggi su 105.738 (giornalisti con obbligo di aggiornamento) appena 13.163 (12,4%) hanno seguito i corsi organizzati dagli ordini regionali. I giornalisti più ligi al dovere sono in Piemonte (6846-1765 ) con il 25,7%  dei partecipanti e in Veneto con il 25,1%. Ridotti ai minimi termini i numeri della Lombardia (22662-3025) con 13,3% , del Lazio con 8,5% e della Campania con 8,8%, meglio la Toscana con 13,1%, disinteresse totale in Sicilia con il 7,7%.

Tra i dati che danno la misura dell’utilità di essere iscritti ad un ordine professionale c’è il numero dei tesserati che non hanno un indirizzo mail. In Piemonte sono 2.882, ovvero il 42% del totale di chi dovrebbe prenotarsi via internet ai corsi in programma. Colleghi che non sono raggiungibili, che spesso non indicano nemmeno un indirizzo fisico o un telefono e che in qualche caso non hanno nemmeno il nome sulla buca delle lettere.

Resto dell’opinione che per quanta pulizia si potrà fare con una riformetta, un aspirapolvere non potrà mai essere sufficiente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...