giorgio levi

Libertà di stampa nel mondo. L’Italia è al 77° posto. I giornalisti sono più garantiti in Nicaragua, Tanzania, Surinam, Samoa e Guyana

rsf

L’Italia ha perso quattro posizioni nella consueta classifica stilata da Reporters sans Frontières, scendendo dal 73° posto del 2015 al 77° (su un totale di 180 Paesi). Nel 2014 l’Italia occupava la  49° posizione. Fra i motivi sul peggioramento di posizione il fatto che tra i 30 e i 50 giornalisti sarebbero sotto protezione della polizia per minacce di morte o intimidazioni. Citati anche “procedimenti giudiziari” per i giornalisti che hanno scritto sullo scandalo Vatileaks. Più libertà godono i giornalisti di Nicaragua, Tanzania e Guyana, Surinam e Samoa.

Credits.

Reporter sans Frontieres

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...