Stampa-Repubblica. “Una concentrazione che supera il 23% del mercato. E’ da annullare”. Parola di Fedele Confalonieri. Se lo dice lui che se ne intende c’è da crederci
giorgio levi

Stampa-Repubblica. “Una concentrazione che supera il 23% del mercato. E’ da annullare”. Parola di Fedele Confalonieri. Se lo dice lui che se ne intende c’è da crederci

Con la fusione tra Repubblica, Stampa, Secolo XIX e quotidiani locali Finegil il nuovo gruppo “raggiunge il 23% del mercato, quindi il contratto dovrebbe essere nullo”. Lo ha detto il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri. Non si tratta di una questione di antitrust, come per Mondadori e Rizzoli, qui è la legge dell’editoria e “non … Continua a leggere

Inchiesta Usa. Il giornalista è il peggior lavoro del 2016.  Licenziamenti a catena e prospettive di crescita: -0,9%
giorgio levi

Inchiesta Usa. Il giornalista è il peggior lavoro del 2016. Licenziamenti a catena e prospettive di crescita: -0,9%

Andiamo bene. Secondo i dati 2016 dell’agenzia CarrerCast il mestiere di giornalista è il peggiore di tutti gli Stati Uniti. I giornalisti Usa hanno poche prospettive di lavoro, bassi salari e sono sotto il ricatto continuo deii licenziamenti. La retribuzione media indicata nella classifica è di 37 mila dollari all’anno e le prospettive di crescita sono … Continua a leggere

Il direttore del Corriere va giù duro: “Auspichiamo un azionariato stabile”. Urca, è così che si parla
giorgio levi

Il direttore del Corriere va giù duro: “Auspichiamo un azionariato stabile”. Urca, è così che si parla

Mi raccomando direttore vai cauto. Tieniti sulle tue. Dì qualcosa ma non dire niente, come fanno tutti i bravi direttori. “Normalmente non voglio entrare nelle discussioni sull’azionariato. Come giornalista dico che bisogna fare bene il nostro lavoro e auspicare un azionariato stabile che tenga al valore della societa’ e del Corriere della Sera”. Lo ha … Continua a leggere