giorgio levi

Libero di essere scomodo, per il blog nuova grafica

il timesUscito per ora da Facebook (in attesa di capire dove, come e quando si evolverà, consentendo alla rete di svilupparsi senza essere cannibalizzata dallo stesso social) ho rinnovato, anche graficamente, il mio blog, i cui contenuti sono concentrati da qualche anno su quello che accade nel mondo dei giornali e dei media e su quello che è bene che si sappia e che quasi sempre nessuno racconta.

Come le ultime vicende legate alla storiaccia dell’Inpgi che ha registrato picchi di lettura ai quali non ero abituato. Insomma, notizie, anche quelle che irritano, e sotto questo aspetto i nostri sono anni di grande abbondanza di raccolto.

Ci aspettano appuntamenti e scadenze dove si giocheranno partite di cartello, come le elezioni a novembre dell’Associazione Stampa Subalpina, dell’Inpgi nei primi mesi del nuovo anno e dell’Ordine nazionale e del Piemonte il prossimo giugno. Sia chiaro che non sottoporrò a censura nessuna opinione, ma io mi sentirò libero (come sempre) di essere scomodo, una vera spina nel fianco.

In fondo, se non fosse così, non mi divertirei.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...