giorgio levi

Richiesto procedimento disciplinare nei confronti di Barbara Palombelli

L’ associazione Giornaliste Unite Libere Autonome (Giulia) ha chiesto al Consiglio dell’Ordine dei giornalisti del Lazio di aprire un procedimento disciplinare nei confronti di Barbara Palombelli, dopo le parole pronunciate dalla conduttrice ieri 16 settembre nel corso della trasmissione Forum su Canale5 e Retequattro.

Con questa motivazione.

A volte è lecito anche domandarsi se questi uomini erano completamente fuori di testa, oppure se c’è stato un comportamento esasperante e aggressivo dell’altra parte”.

Queste parole, pronunciate dalla giornalista Barbara Palombelli, durante la puntata di Forum del 16 settembre 2021, su Canale 5 e Rete 4, rappresentano una narrazione degli ultimi sette femminicidi tremenda, vergognosa e pericolosa, in palese violazione dell’articolo 5 bis del testo unico deontologico e del Manifesto di Venezia. Insinuare il dubbio che una donna uccisa dal partner, ex partner, o dal vicino di casa, se la sia in qualche modo cercata, è una affermazione di assoluta gravità, che ignora le regole professionali. La vittima viene così uccisa una seconda volta, adducendo attenuanti e motivazioni a favore del carnefice. Espressioni e atteggiamenti che testimoniano la totale assenza di una cultura di parità e di rispetto nei confronti di madri, mogli, figlie uccise in quanto donne. Non c’è, neppure nei codici penali, la giustificazione degli uomini obnubilati, in preda a raptus: ci sono donne che non hanno istigato la violenza, l’hanno subita e per questo sono morte.

Le Commissioni pari opportunità della Federazione nazionale della stampa, dell’Usigrai e del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti e delle giornaliste e l’associazione Giulia Giornalisteche hanno tra le finalità anche di vigilare e garantire che l’informazione dia una corretta rappresentazione dell’immagine femminile, libera da stereotipi, improntata al rispetto della dignità delle donne, chiedono a codesto Consiglio regionale che si apra un procedimento disciplinare nei confronti di Barbara Palombelli, giornalista professionista e conduttrice di Forum“.

2 thoughts on “Richiesto procedimento disciplinare nei confronti di Barbara Palombelli

  1. E quando Travaglio (11 condanne definitive per diffamazione) dice pubblicamente che il presidente del consiglio dei ministri non capisce un cazzo, invece, compie una azione deontologica?

  2. Ormai è regime! L’ultimo ridicolo e umiliante veto è per la trasmissione ‘Tale è quale’ proibito imitare cantanti di colore è offensivo’poi arriva un procedimento disciplinare per Barbara Colombella per aver espresso un concetto che io stessa ho sempre pensato, ovvero quando una donna davanti al cosiddetto ‘uomo mostro’ non sa fermarsi ad una provocazione, che porterà probabilmente alla tragedia! È una opinione…non si possono esprimere più opinioni, tutto sotto un tappeto di ipocrisie e tamponi orali?? Mah, non ho parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...