giorgio levi

Sergej Lavrov su Rete4 è un flop. Fa meglio del “ministro della propaganda russa” persino Massimo Giletti con l’accoppiata bollita Santoro-Salvini

Il duello talk politico del 1° maggio lo vince Massimo Giletti su La7. Di poco, ma con il suo pur modestissimo 6,7% di share si aggiudica la serata di confronto con Zona Bianca (Rete4) di Giuseppe Brindisi che si ferma allo 6,5%.

In numero di spettatori Giletti ne ingabbia 973 mila e Brindisi 923 mila. Una miseria di pubblico. Tuttavia, il confronto bucia più a Brindisi che ospitava in esclusiva mondiale il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov. Mentre Giletti si accontentava di sfrucugliare l’accoppiata bollita Matteo Salvini e Michele Santoro.

In effetti il più divertente è stato il ministro della propaganda russa Lavrov, che ha detto talmente tante cazzate che Israele oggi ha convocato l’ambasciatore russo a Gerusalemme perché spiegasse come fosse venuto in mente al domestico di Putin di tirare in ballo Hitler e gli ebrei. Facendo imbufalire il primo ministro Naftali Bennet, che fino adesso si era mostrato quieto sull’aggressione russa all’Ucraina.

Ad ogni buon conto, il pur noiosissimo e interminabile concertone del 1° Maggio a Roma ha toccato il 10,4% di share con 1.667 mila spettatori.

Se ci fosse stato il Festival di Sanremo Lavarov sarebbe tornato da Putin con la coda tra le gambe e un biglietto di sola andata per la Siberia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...